MIDA 2019 a Firenze

Ciao a tutti! Sono Alessia di Gioielli_in_carta_hello_you. Volevo parlarvi di una bellissima esperienza che ho fatto negli ultimi giorni. Sono stata alla Mostra Internazionale dell’artigianato a Firenze!!!
Chi ama l’artigianato sono certa che sappia già di cosa si parla perché, soprattutto negli ultimi anni, è diventata davvero famosa, raccogliendo migliaia di visitatori. Per chi non ne fosse ancora a conoscenza si tratta di “Un villaggio globale delle arti e dei mestieri di diverse culture sviluppato in un percorso tra Regioni d’Italia e Paesi del mondo”, come recita direttamente la Home page del MIDA 2019.

 Queste lampade erano particolarissime. Non avrei saputo quale scegliere.
Chi non conosce Rifò? Crea vestiti e accessori rigenerati!

La Fortezza da Basso si allestisce di padiglioni, camere, stand ricchi di particolarità e originalità tutte hand-made.
Percorsi colorati dirigono verso le grandi aree tematiche, come per esempio “Artigianato Italiano”, “Artigianato digitale”ed “Eco-design, riciclo e riuso” che sono sempre i miei preferiti. Tutte le volte non faccio altro che stupirmi di quanta bellezza tra gioielli realizzati con fiori vetrificati, mini cactus sospesi, origami, ceramiche colorate, quadri di sassolini e tantissimo altro ancora. Per non parlare poi del padiglione principale che raccoglie, al primo piano la sezione “Artigianato del gusto” dove trovi le migliori specialità gastronomiche italiane e internazionali. Qui puoi assaggiare vini francesi, salami spagnoli, formaggi, mozzarelle di bufala e salse per crostini. E’ un percorso fatto proprio per farti gustare ogni prelibatezza e scoprire sapori nuovi, quando esci hai fatto almeno una decina di spuntini!
Al piano sotto invece l’ “Artigianato etnico” che è un vero un tripudio di colori (io ci ho comprato uno splendido cappello vietnamita a cono di paglia).

Il tutto è accompagnato da attività interattive e lavorazioni in diretta che fanno apprezzare notevolmente di più l’impegno e la passione degli espositori.
Vi scrivo alcuni eventi organizzati oggi per rendervi l’idea: “LABORATORIO DI MACRAMÈ”, “LAVORAZIONE DI KOKODAMA E PIANTE AEREE”, “COME REALIZZARE UN BURATTINO”, “AIS WINE SCHOOL, CORSO DI DEGUSTAZIONE VINO – Area Formativa, a cura di Associazione Italiana Sommelier”, e persino dibattiti su tematiche interessanti del mondo social con cui ogni artigiano, prima o poi, entra in contatto: “COME CREARE UNO SHOP E VENDERE SU INSTAGRAM, QUALI SONO I VANTAGGI ,L’ARRIVO DI CHECK OUT ORA NEGLI USA , PRESTO ANCHE IN ITALIA” oppure “COME CREARE UNO SHOP E VENDERE SU INSTAGRAM, QUALI SONO I VANTAGGI ,L’ARRIVO DI CHECK OUT ORA NEGLI USA , PRESTO ANCHE IN ITALIA”.
Negli spazi comuni all’aperto, sono parcheggiati i classici street-food, con prodotti tipici regionali come le olive all’ascolana, la pizza napoletana, la pastiera, la carbonara e la pasta cacio e pepe ma soprattutto specialità toscane come la fiorentina e il panino con il lampredotto.
Sappiate solo che sarei tornata tutti i giorni solo per mangiare da tanto che era buono! Per chi, invece, è amante della cucina etnica, esiste anche una buonissima cucina giapponese.

Questo stand è davvero appariscente! Piante bellissime, grandi, colorate e perfette per chi ha un “pollice nero”!
Guardate come si può dare seconda vita a dei semplici libri! Per me, che amo la carta, è geniale!

Consiglio vivamente di fare un salto a tutti coloro che amano regalare e regalarsi hand-made, perché chi espone a questo evento è davvero un artista di grande livello e le sue creazioni sono vere opere d’arte, lo consiglio a chi sta cercando idee originali per arredare casa o a chi semplicemente ama ciò che è raro e diverso dal solito. Infine, suggerisco a chi, come me, è solo all’inizio di una “carriera” artistica, di passarci più tempo possibile perché è davvero un posto che entusiasma, fa venire nuove idee, fa sognare, un giorno, di parteciparvi direttamente. Quando sono tornata a casa, la sera, avevo voglia di fare mille cose tutte insieme e ho subito guardato come si fa a registrarsi per il prossimo anno!
Vi lascio a seguito qualche foto degli stand che mi sono piaciuti di più. Se vi ho abbastanza incuriositi, cercate su Instagram la pagina della mostra dell’artigianato. L’ 83esimo MIDA si è conclusa il primo maggio, ricordatevi della prossima edizione!

Sono numerosi gli stand con capi d’abbigliamento impareggiabili, accessori e soprattutto gioielli magnifici.

La Fortezza da Basso si allestisce di padiglioni, camere, stand ricchi di particolarità e originalità tutte hand-made.
Percorsi colorati dirigono verso le grandi aree tematiche, come per esempio “Artigianato Italiano”, “Artigianato digitale”ed “Eco-design, riciclo e riuso” che sono sempre i miei preferiti. Tutte le volte non faccio altro che stupirmi di quanta bellezza tra gioielli realizzati con fiori vetrificati, mini cactus sospesi, origami, ceramiche colorate, quadri di sassolini e tantissimo altro ancora. Per non parlare poi del padiglione principale che raccoglie, al primo piano la sezione “Artigianato del gusto” dove trovi le migliori specialità gastronomiche italiane e internazionali. Qui puoi assaggiare vini francesi, salami spagnoli, formaggi, mozzarelle di bufala e salse per crostini. E’ un percorso fatto proprio per farti gustare ogni prelibatezza e scoprire sapori nuovi, quando esci hai fatto almeno una decina di spuntini!
Al piano sotto invece l’ “Artigianato etnico” che è un vero un tripudio di colori (io ci ho comprato uno splendido cappello vietnamita a cono di paglia).
Il tutto è accompagnato da attività interattive e lavorazioni in diretta che fanno apprezzare notevolmente di più l’impegno e la passione degli espositori.
Vi scrivo alcuni eventi organizzati oggi per rendervi l’idea: “LABORATORIO DI MACRAMÈ”, “LAVORAZIONE DI KOKODAMA E PIANTE AEREE”, “COME REALIZZARE UN BURATTINO”, “AIS WINE SCHOOL, CORSO DI DEGUSTAZIONE VINO – Area Formativa, a cura di Associazione Italiana Sommelier”, e persino dibattiti su tematiche interessanti del mondo social con cui ogni artigiano, prima o poi, entra in contatto: “COME CREARE UNO SHOP E VENDERE SU INSTAGRAM, QUALI SONO I VANTAGGI ,L’ARRIVO DI CHECK OUT ORA NEGLI USA , PRESTO ANCHE IN ITALIA” oppure “COME CREARE UNO SHOP E VENDERE SU INSTAGRAM, QUALI SONO I VANTAGGI ,L’ARRIVO DI CHECK OUT ORA NEGLI USA , PRESTO ANCHE IN ITALIA”.
Negli spazi comuni all’aperto, sono parcheggiati i classici street-food, con prodotti tipici regionali come le olive all’ascolana, la pizza napoletana, la pastiera, la carbonara e la pasta cacio e pepe ma soprattutto specialità toscane come la fiorentina e il panino con il lampredotto.
Sappiate solo che sarei tornata tutti i giorni solo per mangiare da tanto che era buono! Per chi, invece, è amante della cucina etnica, esiste anche una buonissima cucina giapponese.
Consiglio vivamente di fare un salto a tutti coloro che amano regalare e regalarsi hand-made, perché chi espone a questo evento è davvero un artista di grande livello e le sue creazioni sono vere opere d’arte, lo consiglio a chi sta cercando idee originali per arredare casa o a chi semplicemente ama ciò che è raro e diverso dal solito. Infine, suggerisco a chi, come me, è solo all’inizio di una “carriera” artistica, di passarci più tempo possibile perché è davvero un posto che entusiasma, fa venire nuove idee, fa sognare, un giorno, di parteciparvi direttamente. Quando sono tornata a casa, la sera, avevo voglia di fare mille cose tutte insieme e ho subito guardato come si fa a registrarsi per il prossimo anno!
Vi lascio a seguito qualche foto degli stand che mi sono piaciuti di più. Se vi ho abbastanza incuriositi, cercate su Instagram la pagina della mostra dell’artigianato. L’ 83esimo MIDA si è conclusa il primo maggio, ricordatevi della prossima edizione!

gioielli_in_carta_hello_you – Ciao! Realizzo gioielli particolari usando per lo più carta. Molti sono pezzi unici. Inoltre c’è un’ampia scelta di gioielli completamente “zero metallo”. https://www.instagram.com/gioielli_in_carta_hello_you/

Un commento