Come realizzare video tutorial

Ciao ragazzi! La scorsa volta nell’articolo che trovate qui:

https://artigianisocial.it/come-realizzare-video-social-per-artigiani/

Abbiamo iniziato a parlare di video social per artigiani, oggi vediamo di capire come montare un video. 

Tutto dipende dal tipo di video che vogliamo montare.

Oggi parliamo di tutorial 

Per i tutorial classici dovete cercare di trovare un vostro stile e una linea che si ripeta in ogni video. 

STRUTTURA DI UN TUTORIAL: 

Introduzione: se hai intenzione di realizzare più tutorial puoi creare un’introduzione sempre uguale all’inizio dei tuoi video, magari con il tuo logo. 

Presentazione del tutorial: dovrai spiegare in prima persona il tuo progetto, se non vuoi apparire in video puoi mostrare direttamente il banco da lavoro con l’occorrente  raccontando   cosa andrai a realizzare. 

Esecuzione del lavoro: Riprendi dall’alto quando esegui il tutorial, utilizza un tavolo dai colori chiari ed omogenei.  Spezza con qualche ripresa in movimento del banco lavoro o dell’oggetto che stai realizzando. 

Saluti finali: fine tutorial, ringrazia il pubblico e dai appuntamento al prossimo video, anticipando l’argomento. 

Questo è solo un modello di tutorial a cui fare riferimento, puoi esprimere la tua creatività  come meglio credi. 

MONTAGGIO:

I video tutorial possono avere una durata variabile, dipende dal progetto che si presenta e dai social in cui caricherai i tuoi video. 

In generale comunque io preferisco video dai cinque ai dieci minuti massimo. 

Utilizza la musica in sottofondo ma considera anche che può essere interessante per chi guarda il video sentire il “rumore degli attrezzi

Non velocizzare il video ma taglia alcune parti se sono ripetitive o se l’esecuzione del lavoro richiede tempo.

Velocizzare rende le immagini fastidiose da seguire. Crea invece piccole sequenze progressive per racchiudere i punti salienti del lavoro. 

Se già hai seguito le regole per girare i video sai bene che è preferibile girare più video brevi.

Dividi il lavoro in sequenze. 

I miei tutorial presentano una prima parte in cui preparo il materiale e i pezzi che mi servono, seconda fase assemblaggio e terza fase colore. 

Ognuno di voi saprà sicuramente dividere in sequenze simili il proprio lavoro. 

Così facendo anche il montaggio sarà più semplice e strutturato

Ti consiglio per iniziare un tutorial di una creazione semplice e di facile realizzazione in modo da non complicarti troppo la vita. 

Considera anche il pubblico a cui sono rivolti i tuoi tutorial. 

Realizzi tutorial per un pubblico che non ha dimestichezza con il tuo lavoro ma che da te vorrebbe imparare qualcosa? 

I tuoi tutorial allora devono essere semplici e  puoi aumentare la difficoltà gradualmente. 

Oppure per colleghi che potrebbero imparare da te? 

In questo caso puoi aumentare la difficoltà con tutorial di creazioni più elaborate, ma saranno più difficili da montare. 

I tuoi tutorial possono essere anche semplici esibizioni, per far vedere al pubblico una parte del tuo lavoro. 

In questo caso punta alla realizzazione di creazioni che mettano in risalto le tue capacità e che possano essere interessanti da seguire. 

Adesso prova a realizzare un tutorial  di una tua creazione. 

Prova a seguire queste semplici indicazioni e…buon lavoro! 

Prossimo articolo: quali app utilizzare per montare video direttamente dal telefono!